copyright

© copyright 2015

11 ott 2015

L'eternità dei fiori

L'eternità dei fiori
-© 2008- 

Dagli abissi risalgono creature oscure,
i pilastri del mondo tremano….
per ogni centimetro divorato
dalle tenebre.
L'animo umano…così poco nobile…
si faccia or guerriero, 
nei giorni bui che oscureranno
la vecchia città decadente.
L'uomo….spogliato del suo spirito,
senza più alcuna vestigia di credo……
diventi lui credo di se stesso,
porga lo sguardo laddove
il cielo incontra il mare.
Dagli abissi….risalgono creature oscure,
la notte piange una stella ormai spenta,
la decadenza di una vita ormai
scomparsa.
Or l'uomo porga il fianco,
sguaini la spada,
nei giorni che oscureranno il mondo….
combatta o perisca nell'oblio,
distrugga il freddo inverno,
protegga la primavera…
e con essa…..
l'eternità dei fiori

Questo testo è protetto contro il plagio.
Questo testo è depositato 
ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. 
Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.
L'eternità dei fiori di-(arkomfreeflight) is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerilciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.

Posta un commento